Lorem quis bibendum auci Lorem gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. Duis sed odio sit amet nibh vulputate cursu. Ut enim ad minim veniam.

Follow me on instagram

© 2016 Your Business Name!

events Tag

Design for Craft / Posts tagged "events"

Festival dei Sensi

Sin dall’inizio siamo al lavoro per portare la stampa 3D da tecnologia dedicata alla prototipazione a strumento di vera e propria produzione. La nostra ultima realizzazione (progettata e prodotta da Design for Craft) è stata pensata per il Festival dei Sensi, svoltosi a Bologna dal 26 al 29 maggio.

Si tratta di una microarchitettura dalle forme organiche, pensata come un gazebo adatto ad accogliere piantumazione all’interno dei contenitori della sua base. La costruzione, di pianta esagonale, alta 3 metri e pesante 150 kg, è stata realizzata in moduli stampati in PLA neutro, tramite macchina Wasp 3MT.

 

 

Il nostro obiettivo è stato dimostrare come sia possibile, grazie a macchine di grande formato, approcciare uno dei temi dell’abitare, in questo caso riguardante gli esterni, in modo innovativo e affidabile. Sempre di più, crediamo che ci sia ampio spazio per adottare un nuovo approccio progettuale e produttivo in molti settori, fortemente orientato ad oggetti customizzati in serie e prodotti on demand.

 

 

Mercato (S)coperto

Il mondo della produzione artigianale e industriale, come è evidente, è cambiato. Il fenomeno della globalizzazione ha reso l’Asia il cuore della produzione seriale mondiale e l’Europa il vero protagonista dell’artigianato tecnologico. Il rapporto tra il mondo della materia sica e quello dei bit è oggi molto stret- to, veloce e dinamico, pertanto la digitalizzazione della produzione è una grande opportunità per tutti, dall’artigiano, all’artista, dalla PMI al semplice hobbista che consente di pensare, creare, realizzare nuovi prodotti e di onderli nel mondo in maniera sostenibile.

Questa nuova rivoluzione, che coinvolge persone, luoghi e tecnologie, porta con sé, in forma tacita, i principi di ecosostenibilità, essibilità e accessibilità. Noi di Design for Craft insieme a Confartigianato Imprese Macerata, con il sostegno della Camera di Commercio di Macerata e la collaborazione della Fondazione Symbola, organizzano nella città di Treia, MERCATO (S)COPERTO,un evento che dimostra che è possibile un ritorno dell’artigianato tecnologico nei centri storici con un punto di vista totalmente diverso rispetto al passato.

Stampanti 3D, sculture parametriche, lampade dalle forme complesse, abiti prodotti direttamente da le digitale e alimentati da tecnologie smart, cibi stampati 3D e meraviglie alimentate da algoritmi saranno i principali protagonisti di Mercato (S)Coperto. Oggetti con un proprio “codice genetico” che consente loro di essere unici, tracciabili, replicabili, scalabili, modi cabili, adattabili, teletrasportabili, archiviabili, riproducibili in ogni luogo e in ogni momento.

Nuove tecnologie, nuovi prodotti e, soprattutto, nuovi “produttori” saranno protagonisti a Mercato (S)Coperto di un vero e proprio “happening” volto a indicare la via da percorrere per diventare protagonisti del futuro.

In esposizione dall’8 al 9 luglio 2016 troverete:

CARAPACE PROJECT & MHOX (ALESSANDRO ZOMPARELLI)

Progettazione, realizzazione e di usione di oggetti “digital nativi”. Alla base c’è la ricerca di forme naturali traducibili in algoritmi e riproducibili nel mondo sico at- traverso processi di stampa 3D. La spinta innovativa sta nel controllo del codice “genetico” di ogni singolo prodotto. Mohx è uno Studio di Design che realizza concept avanzati sia per prodotti commerciali che per la moda e l’industria medicale.

WASP PROJECT

Forse la prima azienda di stampanti 3D nata in Italia. Fondata da Massimo Moretti come un progetto “open-source”, ha tra i suoi valori portanti quelli dello sviluppo sostenibile, della ricerca continua e dell’autoproduzione. Missione distintiva: costruire case a km 0, utilizzando materiali locali. Le stampanti Wasp variano notevol- mente per dimensioni e tipologie di materiali trasformabili.

SHAREBOT

Solida e giovane azienda di stampanti 3D Made In Italy: FDM portatili e professionali, DLP per il settore orafo-gioiello-accessorio moda, macchine in stereo litogra- a professionale, no al primato mondiale del modello “Snow White”, sintetizzatore low-cost da scrivania.

3D ITALY.

Primo social franchising di stampa 3D in Italia. Azienda concepita come rete vendita di macchine e dispositivi innovativi, e come laboratorio di sviluppo di prodotti e concept. Punto di riferimento per hobbisti, professionisti e apprendisti maker. Tra le tante partnership: Yamaha per il motoGP e DAMA, l’accademia milanese per le arti e la manifattura digitali.

MYLUX3D

Un frame work per fabbricarsi lampade personalizzate. Il paralume, realizzato per mezzo di stampanti 3D con tecnologia FDM, è dato dalla silhouette del proprio volto. Si con gura e si acquista solo online. È uno dei primi esempi di un connubio tra artigianato, tecnologia e produzione seriale.

DESIGN FOR CRAFT

Design for Craft è al contempo uno studio di progettazione e un laboratorio tecnologico per l’artigianato evoluto fondato a Macerata nel 2012. Nasce con l’obiettivo di sviluppare nuove forme di produzione e materiali innovativi nel campo della digital manufacturing. Le attività prevalenti di Design for Craft spaziano dai servizi di modellazione 3D e prototipazione, alla progettazione e sviluppo di prodotti innovativi, no all’incessante l’attività di formazione e consulenza per enti pubblici, univer- sità, aziende e FabLab nazionali ed internazionali.

MAKEAT (FRANCESCO BOMBARDI, TOUR THE FORK, OPEN DOT)

Esposizione di lavori del workshop di approfondimento e sperimentazione della relazione tra cibo, prodotto ed esperienza. Progetto di food design partecipativo, quin- di, dove lo stimolo a innovare e migliorare l’esperienza deriva da un feedback costante con il pubblico.

MECCANICHE LUCIANI LAB

Azienda marchigiana di fama internazionale, realizza stampi per calzature di grandi marchi. Utilizza da tempo stampanti 3D di alta gamma per realizzare prototipi di calzature e sperimentare nuove forme, sia di calzature sia di abiti e accessori moda.

CRISTINA FRANCESCHINI

Stilista, Designer e Maker. Coniuga tradizione e fabbricazione digitale nel settore fashion (calzature e gioielli).

ROLAND DG

Azienda leader nella produzione di tecnologie di stampa (anche 3 D) e digital manufacturing. Blog e formazione per artigiani digitali.

MEDSTORE

Commercializzazione di macchine e servizi per la stampa 3D.

FABLAB FAMO – CREATICITY

FAMO nasce dalla collaborazione dell’Università di Camerino con il comune di Civitanova Marche, Winitalia e Creaticity ed è un nuovo concetto di fab lab pensato per aziende, enti locali e artigiani digitali, professionisti e non. Si delinea come il primo centro di consulenza, progettazione, ricerca e sviluppo delle Marche pensato con una nuova formula di impresa in grado di generare ricchezza sul territorio.

ARAFUTURA

Fablab operante principalmente sui temi della edilizia ecosostenibile e della mobilità elettrica. Laboratorio di tecnologie ed innovazione.

 

We’ll be at MECSPE 2014

This will be the week of MECSPE (from 27th to 29th of march), the reference exhibition for the manufacturing industry, the meeting point between production technologies and industrial supply chains in Italy. Design for Craft will be in the 3d print Hub, an international appointment to identify trends and development of 3D where we’ll show you some of our latest research on materials for FFF 3d printing. We’ll perform a speech the 27th at 16pm: “FROM MAKERS OF OBJECTS TO MAKERS OF MATERIALS: FILAMENT ON DEMAND PRINTING 3D.” We’ll be happy to meet you there.

The upgrading of ourself

Design for Craft supports the National Convention of Spina Bifida organized by AMISB (October 27th, 2013 in Civitanova Marche). Spina bifida is a developmental congenital disorder caused by the incomplete closing of the embryonic neural tube. We want to send a message that we hope will be helpful to many. The increasing diffusion of technology “open” and digital fabrication can give a real contribution to the solution of some problems of the disability, but few are aware of that outside of the maker’s world.
In this site, we have shown some examples for the upgrading of everyday objects. It’s important to know that a new way of thinking and produce useful items and support to our living situations under difficult conditions is now possible thanks to the “ad personam” production of prostheses and aids with new tools, easy, cheap and friendly. Check out this video.
This can happen with our lead role in the problem solving process. Nowadays the upgrading can also relate to ourselves and our physical conditions, so we should call it “self upgrading”.

20131027-231547.jpg

THAT’S ITALIAN

The Rome Maker Faire has ended today. We were part of a relevant event for our country for the first time makers present themselves to the country. 35,000 people have come to know a world that until a few days ago was unknown.

We talked until losing his voice, we met so many interesting people, but above all, people were sincerely amazed and surprised. We bring home the certainty that our country has the power, capacity and will to build a great future for us and for our children. Dale Dougherty, promoter of the Maker Faire, wrote “That’s Italian”. Thanks Dale, we are proud of it.

Rome Maker Faire

Rome Maker Faire, next to come

DfC will be at Rome MakerFaire on October 3 to 6, an international event for the makers community (and not only). We will have our stand and we’ll proudly present some new stuff we are working about for months. First, we’ll show some of the plastic filaments for additive 3d printing that we are testing and we commercialize them directly at our stand. We’ll also show to the visitors some popular products, sold in the stores of large industrial groups of furniture design, that we have “hacked”. We’ve re-designed them, changing their functionality and form, improving their functionality, quality and usability. This re-design process (and the following production of finished objects or their components) is called design hacking. We strongly believe that the DIY technology should develop and interact, outside and independently, with industrial mass production.

You could meet us in the MakerFaire and we will be happy to show you our works and materials.

Rome Maker Faire 2013

Rome Maker Faire 2013